Casa Bianca: Joe Biden potrebbe scegliere Michelle Obama come candidata vp

Una Op-Ed sul New York Post ha ipotizzato che gli Obama potrebbero tornare per altri otto anni alla Casa Bianca se Michelle diventasse vicepresidente di Biden, grazie al 25° emendamento.

0 353 0
0 353 0

(WSC) Roma – Joe Biden dice che sceglierebbe Michelle Obama come la sua compagna nella corsa alla Casa Bianca senza esitazione, anche se dice che dubita che sarebbe interessata alla posizione, secondo The Hill.

“La prenderei in un baleno”, ha detto l’ex vicepresidente durante un’intervista con la ta televisione KDKA di Pittsburgh.

“È geniale. Conosce la strada. È una donna davvero brava. Gli Obama sono grandi amici”.

Detto questo, “non penso che abbia alcun desiderio di vivere di nuovo vicino alla Casa Bianca”, ha aggiunto il candidato democratico alle presidenziali di novembre.

Il rumor sul fatto dell’ex First Lady potrebbe unirsi a Biden nel ticket per la Casa Bianca è saltato fuori nel fine settimana dopo che una Op-Ed sul New York Post ha ipotizzato che gli Obama potrebbero avere altri otto anni alla Casa Bianca se Michelle diventasse vicepresidente di Biden.

Messa così, potrebbe poi accadere che il 21 gennaio 2021, “in diretta televisiva, Joe e sua moglie Jill Biden annunceranno in lacrime che il presidente 78enne” non è in grado di adempiere ai poteri e ai doveri del suo ufficio “e che, in virtù del 25° emendamento, si dimette. Michelle Obama è ora presidente degli Stati Uniti e non solo completerà il mandato di Biden, ma manterrà la sua idoneità a correre di nuovo nel 2024, quando avrà compiuto 60 anni”.

In ogni caso, anche se potrebbe non essere Michelle Obama, Biden ha detto pubblicamente che si è impegnato a scegliere una donna come sua compagna nelle elezioni di novembre, anche se non ha commentato se sarà una donna non bianca.

“Mi impegnerò a farlo [sarà] una donna perché è molto importante che la mia amministrazione assomigli al popolo, assomigli alla nazione. E ci sarà, mi sono impegnato che ci sarà una donna di colore nella Corte Suprema, ciò non significa che non ci sarà nemmeno una vice presidente”, ha detto Biden.

Diversi nomi di donne sono stati ipotizzati come potenziali compagne di corsa per Biden, incluse alcune delle sue ex avversarie nella stagione delle primarie che hanno mostrato interesse per la posizione.

La senatrice Elizabeth Warren ha dichiarato la scorsa settimana in un’intervista a Rachel Maddow della MSNBC che direbbe sì se Biden le chiedesse di essere vicepresidente, e idem la senatrice Kamala Harris, “onorata” – dice – se fosse considerata la compagna di corsa di Biden alle elezioni di novembre.

L’ex candidata alla carica di Governatore della Georgia, l’afroamericana Stacey Abrams, anche lei ha affermato che vorrebbe servire come vice presidente.

Abrams ha detto alla rivista Elle che sarebbe una compagna di corsa “eccellente” per Joe. Il candidato democratico che ha vinto le primarie ha anche confermato all’inizio di questo mese che sta valutando nel ticket pure la Governatrice del Michigan Gretchen Whitmer.

Tag

Scrivi un commento