Borsa e portfolio: in UK per la prima volta bond a tassi negativi

Critiche feroci degli Stati Uniti alla Cina. I sell fermano il rally di questa settimana per i mercati  azionari globali. L'ennesima compagnia aerea verso il salvataggio.

1 210 0
1 210 0

(WSC) MILANO – Le tensioni tra Stati Uniti e Cina si stanno inasprendo, il dibattito sui tassi di interesse negativi nel Regno Unito continua (come negli Stati Uniti) e l’ennesima compagnia aerea si avvia a un salvataggio da parte dello stato. Ecco cosa muove i mercati oggi.

Retorica anti-Cina

Il presidente Donald Trump ha intensificato la sua retorica contro la Cina, suggerendo che il leader del paese, Xi Jinping, è alla base di un “attacco di disinformazione e propaganda contro gli Stati Uniti e l’Europa”.

“Tutto viene dall’alto”, ha detto Trump in una serie di tweet mercoledì sera.

Mentre Trump ha spesso incolpato la Cina per non essere riuscita a prevenire la pandemia, è stato attento a sostenere che il suo rapporto con Xi rimane forte.

La Casa Bianca ha anche diffuso tramite comunicati un’ampia critica delle politiche economiche e militari della Cina. E ha speso anche parole per l’Organizzazione mondiale della sanità, che sta combattendo la pandemia mentre è bloccata dalle polemiche.

Negativo sarà lei

Le voci sui tassi negativi nel Regno Unito hanno raggiunto livelli febbrili mentre il governatore Andrew Bailey ha dichiarato che la Banca d’Inghilterra non esclude l’idea di avere costi dei prestito al di sotto dello zero, come modo per la banca centrale UK per affronta l’impatto economico del coronavirus.

Mantenere tutte le opzioni sul tavolo non dovrebbe “sorprendere”, ha aggiunto, osservando che tale politica ha ottenuto “reazioni contrastanti” altrove.

I commenti sono arrivati dopo che la Gran Bretagna ha venduto i propri bond con un rendimento medio inferiore allo zero per la prima volta e, secondo un rapporto, l’inflazione è rallentata al livello più basso dal 2016.

La sterlina è scivolata di circa lo 0,4% rispetto al dollaro questa mattina.

Salvataggio alla tedesca

La cancelliera Angela Merkel ha dichiarato che i colloqui della Germania per salvare la Lufthansa si stanno avviando al completamento, il che dà speranza per una risoluzione positiva. La compagnia aerea ha avvertito che un salvataggio di miliardi di euro è diventato urgente.

“Una decisione è prevedibile a breve”, ha dichiarato Merkel nella sera di mercoledì a Berlino, aggiungendo che sono in corso “colloqui intensi” con Lufthansa e la Commissione Europea, che dovrebbe approvare l’accordo.

Lufthansa ha confermato in un comunicato che è in trattative avanzate con il Fondo di stabilizzazione economica della Germania per aiuti fino a 9 miliardi di euro. Le parti sono in intense trattative da settimane.

Azioni in ribasso

I mercati asiatici sono in ribasso e i futures statunitensi ed europei sono in  calo, i sell fermano il rally di questa settimana per i mercati  azionari globali.

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che potrebbe impedire ad alcune società cinesi di quotarsi sulle borse americane.

>>> Senato Usa: sì al delisting da Wall Street di aziende della Cina

Infine, i verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve confermano che i governatori della banca centrale USA concordano sul fatto che gli “effetti economici della pandemia hanno creato una straordinaria incertezza e notevoli rischi per l’attività economica a medio termine”.

Da notare che i volumi sulle borse potrebbero essere oggi più leggeri poiché diversi paesi europei osservano la festa dell’Ascensione.

Tag

Scrivi un commento