Cannavaro sulla graticola in Cina, come allenatore “lascia a desiderare”

I media cinesi mettono in discussione l'ex calciatore italiano. Alcuni tifosi hanno chiesto il suo licenziamento sulla pagina ufficiale Weibo del club Guangzhou Evergrande. "Dimettiti. Altrimenti distruggerai la squadra".

0 145 0
0 145 0

(WSC) PECHINO – Le capacità di Fabio Cannavaro come allenatore vengono messe in discussione sulla stampa cinese dopo una recente serie di prestazioni negative della sua squadra, il Guangzhou Evergrande, nella Chinese Super League e nell’Asian Champions League.

Il Guangzhou ieri ha pareggiato 1-1 con il Suwon Samsung Bluewings, squadra della Repubblica di Corea, in una partita fondamentale della fase a gironi dell’Asian Champions League. La squadra ha vinto una sola volta nelle ultime sei partite, e tra queste anche la doppia sfida che ha deciso il titolo della Chinese Super League, persa contro lo Jiangsu Suning con il risultato complessivo di 2-1.

Prestazioni insoddisfacenti

“Le prestazioni del Guangzhou Evergrande nelle ultime tre partite cruciali, compresa la doppia sfida decisiva per la Chinese Super League, sono state insoddisfacenti”, scrive oggi il quotidiano di Guangzhou New Express.

“Come capo allenatore, Cannavaro deve essere ritenuto colpevole di questo. L’abilità tattica dell’italiano lascia ancora molto a desiderare”, dice il giornale.

I tifosi: “Dimettiti”

Alcuni tifosi hanno chiesto il licenziamento di Cannavaro sulla pagina ufficiale Weibo del club Guangzhou Evergrande. “Dimettiti. Altrimenti distruggerai la squadra”, ha scritto un tifoso dal soprannome ‘Football Strongman’.

La squadra di Cannavaro dopo il pareggio con il Bluewings è finita sull’orlo dell’eliminazione dall’Asian Champions League. Se la squadra della Repubblica di Corea venerdì prossimo batterà la squadra giapponese del Vissel Kobe di due o più gol, il Guangzhou sarà escluso dal torneo. (XINHUA)

Tag

Scrivi un commento