Efficacia 94,5%. Tra 2° e 8°. Arriva anche il vaccino di Moderna

Borse euforiche, dopo Pfizer-BioNtech, questo sembra migliore. “Sono risultati entusiasmanti" commenta Anthony Fauci. "È il meglio che si possa pensare: il 94,5% è davvero eccezionale”. Bioingegneria pura, tramite la tecnologia dell’mRna, la molecola che serve alla produzione della proteina Spike di Sars Cov 2.

0 128 2
0 128 2

(WSC) ROMA – Dopo Pfizer-Biontech anche Moderna ha annunciato in un comunicato che il suo vaccino contro il Covid ha una efficacia superiore del 90%. Precisamente la casa farmaceutica Usa ha dichiarato che l’efficacia è pari al 94.5%. Entrambi i candidati sono stati sviluppati con una innovativa tecnica di bioingegneria ovvero sulla tecnologia dell’mRna, la molecola che serve alla produzione della proteina Spike di Sars Cov 2 che permette al virus di infettare le cellule umane. “Questi sono ovviamente risultati molto entusiasmanti- commenta lo scienziato Anthony Fauci, citato da Cnn – È il meglio che si possa pensare: il 94,5% è davvero eccezionale”.

Vola nel premercato a Wall Street la societa’ americana delle biotecnologie Moderna, dopo avere annunciato che il suo vaccino e’ efficace al 94,5%, con test effettuati su 30.000 pazienti. In attesa dell’apertura di Wall Street, il titolo di Moderna sale del 18,2% a un prezzo teorico di apertura di 103,8 dollari per azione, dagli 89,39 dollari della chiusura di venerdi’. Attualmente, la capitalizzazione di mercato di Moderna e’ di circa 35 miliardi di dollari. Il vaccino su cui Moderna sta lavorando, oltre a essere piu’ efficace di quello di Pfizer-Biontech, che ha dato risultati positivi nel 90% dei casi, si conserva in un normale frigorifero per 30 giorni, mentre l’altro ha bisogno di essere mantenuto a temperature di 70 gradi celsius sotto le zero.

Il CEO di Pfizer ha venduto $5,6 mln di azioni il giorno dell’annuncio del vaccino

Il vaccino fa sapere l’azienda Usa è distribuibile “utilizzando l’infrastruttura di somministrazione e stoccaggio del vaccino ampiamente disponibile e non è richiesta alcuna diluizione prima della vaccinazione. Riteniamo che i nostri investimenti nella tecnologia di distribuzione dell’mRNA e nello sviluppo del processo di produzione ci permetteranno di conservare e spedire il nostro candidato vaccino contro il Covid 19 a temperature che si trovano comunemente nei congelatori e nei frigoriferi farmaceutici prontamente disponibili“, ha dichiarato Juan Andres, Chief Technical Operations and Quality Officer. “Siamo lieti di presentare queste condizioni di stabilità estesa per l’mRNA-1273 alle autorità per l’approvazione. La possibilità di conservare il nostro vaccino fino a 6 mesi a -20° C, inclusi fino a 30 giorni in condizioni normali di frigorifero dopo lo scongelamento, è uno sviluppo importante e consentirebbe una distribuzione più semplice e una maggiore flessibilità per facilitare una vaccinazione su più ampia scala negli Stati Uniti e in altre parti del mondo”. Una volta fuori dal frigorifero, il vaccino Moderna può essere conservato a temperatura ambiente per 12 ore.

Il composto trasmette istruzioni genetiche alle cellule per rendere gli antigeni della proteina Spike specifici per il virus, le cellule seguono le istruzioni per produrre le proteine o gli antigeni, che possono poi essere visualizzati sulla superficie cellulare e riconosciuti dal sistema immunitario dell’individuo vaccinato, che genera una risposta immunitaria all’antigene del vaccino.

Intanto l’Ema (Agenzia europea del farmaco) ha iniziato ad analizzare i dati del vaccino Moderna. Si è deciso di partire, fa sapere l’agenzia, con la procedura del rolling review, primo passo dell’iter di approvazione, sulla base dei risultati preliminari degli studi non clinici e dei primi studi clinici fatti sugli adulti, che sembrano indicare che il vaccino stimoli la produzione di anticorpi e cellule immunitarie T contro il virus SarsCov2. Il Comitato dei farmaci di uso umano (Chmp) dell’Ema quindi ha iniziato a valutare il primo gruppo di dati sul vaccino di Moderna Biotech Spain, che arrivano dai test di laboratorio.

Tutti i dati disponibili sulla sicurezza del vaccino e sulla sua qualità (ingredienti, modo di produzione, stabilità e condizioni di conservazione) saranno rivisti dall’Ema non appena saranno resi disponibili. La rolling review continuerà finché non ci saranno abbastanza dati per sostenere una richiesta di autorizzazione alla vendita del vaccino. L’Ema, precisa in una nota, valuterà il vaccino secondo i consueti standard di efficacia, sicurezza e qualità ma il processo dovrebbe essere più breve del normale grazie al tempo guadagnato con la rolling review. L’Agenzia europea aveva già attivato questa procedura all’inizio di ottobre per il vaccino anti-Covid-19 messo a punto da AstraZeneca e dall’università di Oxford. E naturalmente quello di Pfizer.

La prima analisi preliminare ha visto 95 partecipanti con casi confermati di Covid-19. La notizia arriva nel giorno dell’avvio della revisione accelerata sul vaccino da parte dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco. Il lavoro illustrato oggi ha analizzato anche i casi gravi di Covid-19: sono stati inclusi in particolare 11 casi gravi (come definiti nel protocollo di studio) in questa prima analisi ad interim. “Tutti gli 11 casi si sono verificati nel gruppo trattato con placebo e nessuno nel gruppo vaccinato con mRna-1273”. I 95 casi di Covid-19 includevano 15 over 65 e 20 partecipanti appartenenti a minoranze. Sulla base di questi dati, Moderna intende presentare la richiesta d’autorizzazione all’uso d’emergenza alla Food and Drug Administration Usa “nelle prossime settimane”. “Questo è un momento cruciale per lo sviluppo del nostro candidato al vaccino contro il Covid-19. Dall’inizio di gennaio, abbiamo inseguito questo virus con l’intento di proteggere il maggior numero possibile di persone in tutto il mondo. Da sempre sappiamo che ogni giorno è importante. Questa analisi preliminare del nostro studio di Fase 3 ci ha dato la prima conferma clinica che il nostro vaccino può prevenire Covid-19, incluse le forme gravi”, ha dichiarato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna.

Tag

Scrivi un commento

2 commenti

  1. robyuan

      

    questo giudizionon e da persona intellettualmente corretta. se trump sta sulle palle per motivi al di fuori della politica lo posso capire, ma se si giudican i fatti non e che quelli che lo critican abbian comportamenti onesti. M i aspetto molto di piu dagli amici del blog. . nel frattempo se ti ricordi avevo accennato alla validita dei voti postali affermando che a mio avviso i voti arrivati dopo la data eran da considerarsi non validi e tu mi avevi ripreso dicendo che i voti eran comunque validi ebbene non e cosi.cinquecento voti son stati messi in frigo .  poca cosa che non infician i risultati ma indice che le elezioni americane sonn tutte tranne che democratiche  visto che ad esempio la clinton ha perso con 3 milioni di voti in piu e che biden nonostante i 5 milioni di voti ha vinto per una manciata di voti peraltro contestati . io credo che la grande democrazia, a me non pare, dovrebbe cambiar sistemap

    Originariamente inviato da peter pan: Due considerazioni: la prima è che sono enormemente contento che gli annunci dei nuovi farmaci anticovid giungano DOPO le elezioni in America e che quel grandissimo stupido ora alla Casa Bianca se ne vada, sia di sua spontanea volontà che con la camicia di forza. la seconda invece si riferisce alla corsa all’acquisto di miliardi di dosi da parte delle nazioni non appena una società dichiara di avere il vaccino. Ora, ad esempio, chi ha già prenotato il vaccino dell’amore della vita di robyuan, la spizzicher cosa farà? Acquisterà i frigo a -80° mentre Moderna venderà il suo che potrai tranquillamente mettere in frigo con il burro? E’ vero che se nessuno avesse mostrato interesse per il primo vaccino penso che ci sarebbe stata una rivoluzione, però anche in questa faccenda gli sciacalli scialano…. sulla nostra pelle!

     

  2. peter pan

      

    Due considerazioni:
    la prima è che sono enormemente contento che gli annunci dei nuovi farmaci anticovid giungano DOPO le elezioni in America e che quel grandissimo stupido ora alla Casa Bianca se ne vada, sia di sua spontanea volontà che con la camicia di forza.
    la seconda invece si riferisce alla corsa all’acquisto di miliardi di dosi da parte delle nazioni non appena una società dichiara di avere il vaccino. Ora, ad esempio, chi ha già prenotato il vaccino dell’amore della vita di robyuan, la spizzicher cosa farà? Acquisterà i frigo a -80° mentre Moderna venderà il suo che potrai tranquillamente mettere in frigo con il burro?
    E’ vero che se nessuno avesse mostrato interesse per il primo vaccino penso che ci sarebbe stata una rivoluzione, però anche in questa faccenda gli sciacalli scialano…. sulla nostra pelle!