Papa Francesco e l’economia

Si tiene questa mattina, a Roma, alla Pontificia Università Lateranense, il convegno "Laudata Economia", organizzato da Formiche. Ci sono anche i ministri Gualtieri (MEF) e Fraccaro.

0 714 0
0 714 0

Si tiene questa mattina, a Roma, alla Pontificia Università Lateranense, il convegno “Laudata Economia”, organizzato da Formiche, con la collaborazione del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia.

Partecipano, tra gli altri, Roberto Gualtieri, ministro dell’Economia e delle Finanze, Riccardo Fraccaro, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontifica Accademia per la Vita e gran cancelliere del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II, mons. Filippo Santoro, arcivescovo metropolita di Taranto, presidente della Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro la giustizia e la pace della Cei, Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, Carlo Tamburi, direttore Italia Gruppo Enel, Pierluigi Stefanini, presidente, Gruppo Unipol e Giorgio Quagliuolo, presidente Conai.

Altri autorevoli esponenti del mondo cattolico, laico e accademico, si alterneranno durante le diverse sessioni dell’evento per approfondire diversi temi: etica ed Economia, dignità del lavoro: centralità della persona e ambiente e sostenibilità.

Papa Francesco negativo al test del coronavirus – stampa

L’iniziativa vuole rappresentare un momento di dialogo e di riflette sulle nuove ricette economiche che si ispirano al bene comune, alla dignità della persona, all’inclusività e alla difesa dell’ambiente, in vista dell’evento internazionale “The Economy of Francesco“, che si svolgerà ad Assisi dal 26 al 28 marzo e che ha l’obiettivo di avviare un processo di cambiamento globale, affinché l’Economia di oggi e di domani sia più giusta, inclusiva e sostenibile.

THE ECONOMY OF FRANCESCO

La presentazione dell’evento voluto da Papa Francesco viene inoltre presentato oggi, alle 15, a Roma, alla Associazione Stampa Estera, con il presidente del comitato organizzatore dell’evento, mons. Domenico Sorrentino, il direttore scientifico, Luigino Bruni ed alcuni dei giovani protagonisti dell’incontro di marzo: Paolo Santori, Federica Nalli e Maria Florencia Locascio. Coordina il direttore della struttura informativa dell’evento, padre Enzo Fortunato.

Tag

Scrivi un commento