Goldman Sachs: con obbligo mascherina Pil Usa recupera +5%

21 Stati americani hanno implementato misure simili a quelle europee ma manca una politica nazionale vincolante: nuovi lockdown compromettono ripresa.

0 382 0
0 382 0

(WSC) NEW YORK – Verso la fine della primavera il peggio sembrava passato e in alcuni paesi europei come la Svizzera e la Germania non si vede più una mascherina in giro. Invece la situazione generale è ancora grave. Come ha avvertito l’OMS, la pandemia di Covid-19 non sta affatto volgendo al termine. I casi di coronavirus negli Stati Uniti hanno raggiunto nuovi picchi record in questi giorni, spinti da una seconda ondata di contagi in stati come Texas, Florida, Arizona e California.

La situazione drammatica ha riavvicinato lo spettro di un’altra serie di misure di contenimento a livello statale per fermare la diffusione della pandemia. Sarebbe un danno enorme per l’economia e il commercio mondiale. L’incremento di nuovi casi di contagio ha causato la sospensione o l’interruzione dei piani di riapertura delle attività in corso da parte di alcuni governatori americani.

In questo contesto, Donald Trump dovrebbe sentire quello che ha da dire il team dei migliori economisti di Goldman Sachs. La banca ha pubblicato questa settimana un’analisi in cui viene offerto un consiglio molto semplice alle autorità politiche. Si suggerisce che ulteriori chiusure delle attività potrebbero essere evitate. Basterebbe che gli Stati Uniti attuassero un mandato per obbligare a portare la mascherina a livello nazionale.

“Nuovi lockdown sottrarrebbero quasi il 5% del Pil”

“Un obbligo di portare le mascherine a livello federale potrebbe potenzialmente sostituire le misure di lockdown, che altrimenti sottrarrebbero quasi il 5% del Pil”, scrive il team guidato dal chef economist della società Jan Hatzius.

Il rapporto di Goldman Sachs osserva che gli Stati Uniti sono un’eccezione a livello globale per quanto riguarda l’uso delle mascherine facciali. Il loro utilizzo è molto diffuso in Asia e al momento in molti paesi europei è consigliato portare le maschere in luoghi pubblici e il loro uso è obbligatorio in diverse circostanze.

Anche se il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDCP) “raccomanda” l’uso delle mascherine in pubblico e sebbene 20 stati più il Distretto di Columbia (Washington DC) hanno implementato delle misure in questo senso, manca del tutto una politica nazionale vincolante. L’uso delle mascherine varia enormemente da Stato a Stato in tutto il paese.

 

Tag

Scrivi un commento