Dombrovskis: è l’ora della tassa digitale UE per finanziare programmi sociali

Nel frattempo il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz ha annunciato che sarà raggiunto un accordo internazionale su una digital tax questo autunno.

1 78 0
1 78 0

(WSC) ROMA – Il vicepresidente esecutivo dell’Unione Europea Valdis Dombrovskis (nella foto) ha affermato lunedì che una tassa digitale è necessaria per finanziare i futuri programmi sociali.

“Dobbiamo affrontare la tassazione digitale, e dobbiamo farlo preferibilmente a livello internazionale perché soprattutto l’economia digitale è abbastanza globalizzata”, ha detto Dombrovskis attraverso una piattaforma online parlando al Forum economico di Alpbach in Austria.

Il bilancio di 1,1 trilioni di euro dell’UE proposto a maggio conteneva disposizioni che potrebbero vedere l’introduzione di una tassa sul digitale per il periodo dal 2021 al 2027.

Ecofin discuterà di nuove entrate Ue, digital tax

Di conseguenza, il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz ha annunciato a fine agosto che sarebbe stato raggiunto un accordo internazionale su una tassa digitale presentato questo autunno.

EU digital tax to finance social programs - Dombrovskis

Tag

Scrivi un commento