MIT e Harvard denunciano la Casa Bianca di Trump per i visti agli studenti

"Per molti ragazzi tornare nei loro paesi di origine per partecipare a lezioni online è impossibile, impraticabile, proibitivo e/o pericoloso", si legge nei documenti del tribunale depositati dalle due università.

0 144 1
0 144 1

(WSC) NEW YORK – Il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e l’Università di Harvard hanno presentato una causa al tribunale distrettuale degli Stati Uniti di Boston per impedire all’amministrazione Trump di eliminare i visti agli studenti che studiano da casa durante la pandemia di coronavirus.

Le università vogliono un’ingiunzione permanente nell’ordine in cui si afferma che se un’università tiene lezioni solo online nel semestre autunnale, gli studenti stranieri non dovrebbero ricevere il visto.

La decisione riguarda sia i nuovi studenti che quelli che già studiano negli Stati Uniti.

“Per molti studenti, tornare nei loro paesi di origine per partecipare a lezioni online è impossibile, impraticabile, proibitivo e/o pericoloso”, si legge nei documenti del tribunale depositati dal MIT e da Harvard.

La decisione sui visti degli studenti è stata annunciata dalla Casa Bianca mentre il presidente Donald Trump ha continuato a insistere sul fatto che le scuole dovrebbero riaprire in autunno.

Tag

Scrivi un commento

1 commento

  1. peter pan

      

    Questa è un’ulteriore dimostrazione che l’Amministrazione “Trump” non sa quello che fa. Possibile che emettano limitazioni di questo tipo senza neanche interpellare le maggiori università americane e conoscere a priori  cosa ne pensano? Io lo dico e lo ripeto: non sono contrario alle idee repubblicane d’America, sono assolutasmente critico nell’Amministrazione Trump ed il suo despota ignorante.