Le maggiori opportunità di investimento secondo BlackRock

Con la pandemia l’attenzione si è rivolta principalmente su azioni, obbligazioni, materie prime e valute. Ma l'impatto sui mercati del private equity, molto meno liquidi, si farà sentire.

0 88 0
0 88 0

(WSC) NEW YORK – La crisi attuale non si può paragonare a quella del 2008 e ci sono numerose ghiotte opportunità di investimento in diverse aree in grado di generare alpha positivi, tra cui private equity, credito, asset reali e hedge fund. È l’opinione espressa da uno dei gestori di BlackRock, il gruppo di gestione degli investimenti numero uno al mondo. Nel suo ultimo report intitolato “Private market investing in a time of turbulenceJim Barry spiega perché questo non è il 2008 e in quali aree prevede che si vengano a creare le principali opportunità di guadagno nel futuro.

Secondo il CIO di BlackRock Alternative investors, 218 miliardi di dollari di investimenti alternativi gestiti per conto di clienti sparsi in tutto il mondo, la maggiore dimensione del mercato privato e la maggiore varietà di tipologie di investimento rispetto al periodo della grande crisi finanziaria significa che il capitale privato avrà un ruolo sempre più importante nella ripresa economica futura.

L’impatto della crisi sanitaria ed economica si è fatto sentire fin da subito sui mercati finanziari, con l’attenzione che si è rivolta principalmente su azioni, obbligazioni, materie prime e valute. Ma l’impatto sui mercati del private equity, molto meno liquidi, sarà altrettanto pesante e si farà sentire d’ora in avanti.

Nuove opportunità per gli investimenti nel mercato privato

Grazie alle misure di allentamento monetario straordinarie le aziende possono reperire capitale rapidamente e con una certa flessibilità, sottolinea il money manager. Pertanto il mercato privato è in grado di finanziare attività per le quali le piazze finanziarie non sono adatte. Per sfruttare la situazione, il Chief Investment Officer di BlackRock suggerisce tre tipi di operazioni di investimento.

  1. Ponti di liquidità. Si tratta di infusioni di capitale per le aziende di alta qualità che hanno perso i finanziamenti bancari o che hanno bisogno di un “prestito ponte” per guadagnare tempo prezioso per ovviare a problemi di cash flow.
  2. Vendita forzata. Vista la situazione attuale, asset di qualità diventeranno disponibili a prezzi interessanti. BlackRock prevede che ciò accada sia nel caso in cui si verifichi un calo prolungato dell’attività economica, sia in caso di accelerazione della ripresa. Il mercato secondario del private equity è una delle opportunità più interessanti, in considerazione delle valutazioni molto interessanti che possono valere agli investitori rendimenti eccezionali. Al momento a predominare sono le operazioni guidate dai General Partner. Sono i gestori fisici del fondo, che in questa fase offrono investimenti azionari preferenziali in portafogli di società in cui vogliono indirizzare il capitale a singole aziende per motivi sia difensivi che offensivi. Con il passare dell’anno, BlackRock si aspetta di vedere un numero sempre maggiore di affari stretti con i Limited Partner, quelli che mettono i soldi. Sono investitori istituzionali, family office, holding, fondi sovrani o privati facoltosi che potrebbero voler vendere la propria partecipazione in un fondo di private equity. Uno dei fattori all’origine di questo fenomeno sarà il cosiddetto “effetto denominatore”. Alla luce dei cali delle valutazioni del mercato finanziario, gli investitori dovranno in qualche modo riequilibrare il loro portafoglio.
  3. L’accelerazione di trend e temi strutturali, che creano nuove opportunità per gli investimenti nel mercato privato.

L’esempio del boom della telemedicina

Un sondaggio condotto in aprile dalla Fondazione dei Medici Usa (la Physicians Foundation) ha rilevato che oggi il 48% dei medici utilizza la telemedicina. Due anni fa la percentuale era di appena il 18%. L’uso di tale pratica in alcuni casi è aumentato da 10 a 20 volte, stando ai dati forniti dalla società di consulenza Oliver Wyman.

La pandemia di Covid-19 ha accelerato la digitalizzazione in molti campi. La telemedicina è uno di questi. Il tasso di adozione è in constante aumento non solo perché c’è una maggiore domanda da parte dei consumatori ma anche per il sostegno politico. Le autorità americane hanno fatto in modo che la telemedicina sia rimborsabile nell’ambito del programma Medicare. Ecco allora che in questo settore si presentano delle opportunità, sia nel credito privato sia nel private equity.

La transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio è un altro esempio citato da BlackRock. Gli investimenti negli impianti eolici e solare sono continuati anche durante la crisi. Questi hanno il vantaggio di far parte di un cambiamento strutturale a lungo termine . Una transizione energetica verso un’economia più sostenibile per l’ambiente.

È in atto un cambiamento di mentalità della società e della politica. Lo scenario di base dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (AIE) è che nel 2050 il mondo passerà alla produzione di due terzi di energia da fonti rinnovabili. Oggi due terzi dell’energia mondiale derivano da combustibili fossili.

“Non vediamo nulla in grado di interrompere questa profonda tendenza strutturale”, dice Barry di Blackrock.

BlackRock vede tre temi di investimento chiave

In primo luogo, l’entità della risposta politica data finora e le aspettative per le mosse future hanno sostenuto i mercati finanziari sin qui. Il livello di incertezza causato da altri fattori, tuttavia, è oggi più elevato rispetto al periodo pre crisi. Elementi in grado di rovinare la festa sono il rischio di una seconda ondata di contagi, le tensioni geopolitiche e l’incertezza intorno alle elezioni presidenziali americane di novembre. Ciò indica che “l’esposizione in investimenti a lungo termine deve essere rilevante”, secondo BlackRock.

Come seconda cosa, i cambiamenti nell’economia saranno probabilmente molto più grandi rispetto a quelli sperimentati che dopo l’ultima crisi finanziaria globale. “Si possono già vedere un’accelerazione di alcune tendenze, come il declino del settore delle vendite al dettaglio, e l’inversione di altre, come la dipendenza da catene di fornitura globali ottimizzate”.

Quando si fanno investimenti a lungo termine e illiquidi nelle aziende e nei beni reali, bisogna pensare bene a come andrà a finire con tendenze e rischi. Per questo è “importante valutare l’asset in relazione ai rischi che i flussi di cassa sottostanti dovranno affrontare piuttosto che guardare ai livelli pre-COVID”. La pazienza e la disciplina saranno le virtù fondamentali, in questa fase.

Ma “si riuscirà a essere competitivi laddove si saprà individuare opportunità che ad altri potrebbero sfuggire“.

L’importanza di investire a lungo termine nella sostenibilità

Il terzo punto messo in evidenza da BlackRock riguarda la sostenibilità. “Secondo alcuni la sostenibilità è un lusso che non possiamo permetterci in un periodo di crisi. Noi pensiamo che sia esattamente il contrario”. Se la crisi di Covid-19 ci ha mostrato qualcosa è la rapidità con cui un fattore di rischio non finanziario diventa un rischio finanziario.

“Per noi, investire in campo ambientale, sociale e di governance (secondo i criteri ESG) significa pensare al rischio nel modo più completo possibile. Soprattutto per quanto riguarda il cambiamento climatico e il suo impatto sulla politica e sui mercati, questo diventa ancora più importante quando gli investimenti sono a lungo termine e illiquidi“.

In conclusione, lo shock provocato dalla pandemia di Covid-19 sta mostrando quanto sia fondamentale il ruolo svolto nei portafogli degli investitori sia dal mercato privato sia dalle opportunità di investimento più ragionate e a più lungo termine.

Tag

Scrivi un commento