Quirinale: grandi manovre, ma i primi nomi in pista sono già bruciati

Il mandato di Sergio Mattarella al Colle scadrà nel 2022 ma la sfida per la successione alla Presidenza della Repubblica è già iniziata.

0 71 0
0 71 0

(WSC) ROMA – Il mandato di Sergio Mattarella scadrà nel 2022 ma la sfida per la successione alla Presidenza della Repubblica è già iniziata.

Anzi, si può dire che il governo quadripartito giallo-rosso presieduto da Giuseppe Conte formato da M5S, Pd, LeU e Italia Viva abbia i voti del Parlamento proprio per mantenere l’attuale maggioranza fino al voto per l’elezione del prossimo inquilino del Colle.

In questi giorni vengono spesso evocati vari nomi, tra cui i più frequenti sono tre piddini: Walter Veltroni, Romano Prodi e Dario Franceschini.

Eppure secondo i rumor della Roma politica nessuno dei tre ha veramente una chance, cavalli su cui scommettere troppo presto equivale a perdere, perchè il nome a cui si punta è un altro (ve lo diremo un’altra volta).

Ecco comunque tutti i  nomi dei “quirinabili”, secondo il Foglio.

Leggi l’articolo completo: Un silenzioso passo a tre per il Quirinale: Veltroni, Prodi e Francescini

Tag

Scrivi un commento