Monaco benedettino scovato da un drone in cima a una pala eolica

Un sacerdote non riesce a trovare l’abituale e agognata solitudine nemmeno sul suo rifugio preferito, sembrava inaccessibile agli umani ma il piano e’… Un monaco benedettino, impiegato in …

0 3276 0
0 3276 0

Un sacerdote non riesce a trovare l’abituale e agognata solitudine nemmeno sul suo rifugio preferito, sembrava inaccessibile agli umani ma il piano e’…

Un monaco benedettino, impiegato in una scuola privata dello stato di Rhode Island, negli Stati Uniti, ha scoperto che l’essere soli e in pace con se stessi, la natura e Dio non e’ un compito facile, nemmeno a 150 metri d’altezza.

Fratello Joseph Byron qualche giorno fa stava rilassandosi, come spesso fa, in cima alla grande pala eolica installata dalla sua scuola, la Portsmouth Abbey School, quando un drone impertinente lo ha scovato, avvicinandosi e zoommando impertinente, col tipico ronzio di questi apparecchi telecomandati.

Il video ripreso dal drone, manovrato da un uomo della California in vacanza a Rhode Island, ha fatto il giro del web; come si vede, mostra Padre Byron in T-shirt prima sdraiato che prende il sole e poi seduto sulla superficia piatta della turbina, con la vista di Narragansett Bay sullo sfondo.

Byron ha detto al Providence Journal che, da quando il video e’ andato viral, lo cercano persone da tutto il mondo.

“Accorgersi del drone e’ stato un poco fastidioso”, ha confessato il monaco benedettino, “visto che mi arrampico sulla pala eolica quando voglio essere lasciato in pace e star da solo”.

Byron aveva trovato il suo rifugio personale dalle umane meschinita’ dal 2006, anni di installazione della turbina a vento.

Tag

Scrivi un commento