Forex, Stati Uniti accusano: la Svizzera è un paese “manipolatore di valuta”

La Confederazione da anni utilizza gli interventi sui cambi per evitare che il franco si apprezzi troppo, ora soddisfa tutti e tre i criteri per la definizione da lista nera.

0 96 0
0 96 0

(WSC) MILANO – La Svizzera verrà probabilmente nominata paese “manipolatore di valuta” dagli Stati Uniti, rendendo la vita più difficile per la banca centrale della Confederazione Elvetica, secondo UBS.

La Svizzera, che da anni utilizza gli interventi sui cambi per evitare che il franco si apprezzi troppo, ora soddisfa tutti e tre i criteri per la definizione di paese manipolatore di valuta stabiliti dagli Stati Uniti.

Vale a dire: un elevato surplus commerciale e delle partite correnti, e inoltre interventi su larga scala a sostegno, ha scritto un economista di UBS.

Tag

Scrivi un commento