Buon Natale a tutti i nostri lettori

Moltissimi auguri, andiamo avanti con progetti, idee, voglia di fare e senza lamentarsi. In questi giorni cliccando QUI tutte le news in tempo reale.

0 462 8
0 462 8

(WSC) ROMA – Moltissimi auguri di Buon Natale ai nostri lettori, in uno scenario non allegro e complicato per tutti,  andiamo avanti con progetti, idee, voglia di fare e soprattutto senza lamentarsi.

In questi giorni QUI tutte le news in tempo reale: sempre aggiornate: https://www.wallstreetcina.com/ultima-ora/

‘Vietato lamentarsi’, il cartello sulla porta di Papa Francesco

'Vietato lamentarsi', il cartello sulla porta di Papa Francesco

 

Tag

Scrivi un commento

8 commenti

  1. hedge

      

    caro peter pan, grazie e anche a te e a tutta la famiglia, ti faccio tanti auguri. Sai mi hai fatto venire in mente che anche io piccolissimo ho questi ricordi di Natali con tutta la famiglia, i nonni, le letterine a Babbo Natale, il 24 (stasera) vigilia in bianco (tortellini in brodo pesce e patate lesse) e il 25 eravamo anche noi più di trenta, che divertimento, che tavolata e che mangiate. E poi tombola con le cartelle e i fagioli ovviamente ma soprattutto mercante in fiera, con gli ultimi due premi che a me da bambino sembravano ricchissimi, in soldi. Da non credere, ed erano veramente tanti soldi! Certo un Natale come questo pandemico del 2020  – noi saremo 4 domani stasera (nessuno è più cattolico e non si celebra nulla) – è da Guerra Mondiale, che tristezza speriamo davvero sia l’ultimo. Auguri!!    
     

    Originariamente inviato da peter pan: Grazie hedge, tanti cari Auguri anche a te e famiglia. La famiglia…. ecco, questa è la parte più difficile da digerire. Il primo ricordo forse sei anni e ho ancora la visione di quelle belle tavolate di famiglia. Io, sempre stato un tenerone, amavo quei momenti in cui ci si ritrovava tutti insieme… tavolate da 20/30 parenti ed ho proseguito divenendo un giorno il patriarca…. Ecco, oggi è un giorno no: penso a domani quando seremo in tre: mia moglie, io e uno dei miei figli, solo casualmente per l’occasione. Mah! Cosa ci vuoi fare, speriamo di rifarci l’anno prossimo…. e di rileggerci un po’ più allegri! Buone Feste ancora! 
     

    Originariamente inviato da hedge: tanti auguri a tutti gli amici e alla redazione!

     

     

  2. robyuan

      

    Mi pare chelacaselli stia chiedendo…perdono..e riconosca di essere  un ..mondezzone… o sbaglio?

  3. peter pan

      

    Oh! Uomo duro… guarda, ti mando lei che te la canta…
    https://www.youtube.com/watch?v=NRldLV6uG-4

    Originariamente inviato da robyuan: Ottimo consiglio ma i nemici dovrebbero diventare amici oppure rimanere tali? Perchè vedi io di porgere l altra guancia non ho la predisposizione. Nonostante il Natale. Mi associo anche io nel far gli auguri alla redazione. Pure agli amici che per vari motivi non scrivono più. 
     

    Originariamente inviato da Normal:
     
    Auguroni anche a Luca e a tutta la redazione. …Oltre che a utti gli amici e ai nemici ovviamente. Un consiglio: Visto che in questi giorni spenderete, perchè spenderete…vedete di comprare cose Italiane.  Degli altri ci occuperemo casomai dopo, a BorisBirus sconfitto.      

     

     

  4. peter pan

      

    Grazie hedge, tanti cari Auguri anche a te e famiglia.
    La famiglia…. ecco, questa è la parte più difficile da digerire. Il primo ricordo forse sei anni e ho ancora la visione di quelle belle tavolate di famiglia. Io, sempre stato un tenerone, amavo quei momenti in cui ci si ritrovava tutti insieme… tavolate da 20/30 parenti ed ho proseguito divenendo un giorno il patriarca….
    Ecco, oggi è un giorno no: penso a domani quando seremo in tre: mia moglie, io e uno dei miei figli, solo casualmente per l’occasione.
    Mah! Cosa ci vuoi fare, speriamo di rifarci l’anno prossimo…. e di rileggerci un po’ più allegri!
    Buone Feste ancora! 

    Originariamente inviato da hedge: tanti auguri a tutti gli amici e alla redazione!

     

  5. hedge

      

    tanti auguri a tutti gli amici e alla redazione!

  6. Normal

      

    Tranquillo Roby !
    Par proprio che i nemici nonostante tutto… siano destinati a rimanere nemici…
     
    ” Nei primi giorni del gennaio 1915 il quotidiano londinese Times pubblicò la breve cronaca di una partita di calcio che nessuno sapeva si fosse giocata. C’era anche il risultato: 133esimo Reggimento reale sassone batte Scottish Seaforth Highlanders 3 a 2. Le due squadre, formate da soldati tedeschi e britannici, si erano affrontate nella No Man’s Land, la terra di nessuno che divideva le trincee dei due Paesi nemici. Il pallone era uno di fortuna messo insieme con stracci tenuti da uno spago, mentre i confini delle porte erano dei cappotti buttati a terra, eppure quello fu uno dei match più importanti della storia.
    La partita diventò l’evento simbolo della cosiddetta “Tregua di Natale”, decisa autonomamente dai soldati in diverse zone lungo la linea del fronte occidentale. Di questa storia i giornali dei Paesi in guerra avevano potuto parlare solo nei giorni successivi al fatto e spesso in maniera “camuffata” per evitare la censura. La partita, infatti, era stata giocata il giorno di Natale a Ypres. ”
     

  7. robyuan

      

    Ottimo consiglio ma i nemici dovrebbero diventare amici oppure rimanere tali? Perchè vedi io di porgere l altra guancia non ho la predisposizione. Nonostante il Natale. Mi associo anche io nel far gli auguri alla redazione. Pure agli amici che per vari motivi non scrivono più. 

    Originariamente inviato da Normal:


     

    Auguroni anche a Luca e a tutta la redazione. …Oltre che a utti gli amici e ai nemici ovviamente. Un consiglio: Visto che in questi giorni spenderete, perchè spenderete…vedete di comprare cose Italiane.  Degli altri ci occuperemo casomai dopo, a BorisBirus sconfitto.      

     

  8. Normal

      

    Auguroni anche a Luca e a tutta la redazione.
    …Oltre che a utti gli amici e ai nemici ovviamente.
    Un consiglio: Visto che in questi giorni spenderete, perchè spenderete…vedete di comprare cose Italiane. 
    Degli altri ci occuperemo casomai dopo, a BorisBirus sconfitto.