Cina: ad AIA licenza per operare come compagnia assicurazione vita 100% estera

Enorme passo avanti nel quadro di impulso al business per garantire agli investitori esteri un accesso più ampio ai mercati finanziari cinesi.

0 103 0
0 103 0

(WSC) PECHINO – Il gigante assicurativo AIA Co. Ltd. ha ricevuto l’approvazione del principale regolatore assicurativo cinese per costituire la prima compagnia di assicurazioni sulla vita interamente posseduta da stranieri in Cina, secondo un annuncio del governo di Pechino (link in cinese).

AIA convertirà la sua filiale di Shanghai in una consociata interamente controllata, secondo l’annuncio, ripreso dai media locali.

AIA è una filiale di AIA Group Ltd., quotata a Hong Kong, che è uno dei più grandi gruppi di assicurazioni sulla vita in Asia. La holding di base ha sede negli Stati Uniti.

Le licenze per operare nel ramo assicurazione vita erano state già concesse dal governo cinese anche ad altri colossi del settore (come AXA o Generali) la novità qui è che AIA è al 100% estera, mentre in precedenza erano necessarie joint venture con Pechino.

L’approvazione segna l’ultimo sviluppo nel quadro di un maggiore di impulso al business in Cina per garantire agli investitori esteri un accesso più ampio ai mercati finanziari cinesi.

Il regolatore assicurativo ha approvato Lee Yuan Siong e Zhang Xiaoyu come presidente e direttore generale della nuova compagnia di assicurazione vita.

Tag

Scrivi un commento