Economia globale, Ray Dalio: “situazione spaventosa”

Secondo il miliardario gestore di fondi hedge, un mix esplosivo di fattori tra cui il cambiamento climatico minaccia la crescita.

0 378 0
0 378 0

L’economia globale è minacciata da un mix esplosivo di fattori. Una politica monetaria inefficace, un aumento del divario di ricchezza tra benestanti e poveri e il cambiamento climatico porteranno ad una “situazione spaventosa” nel prossimo decennio.

Lo afferma Ray Dalio, il miliardario fondatore del fondo hedge Bridgewater Associates. La sua società di gestione degli investimenti è il più grande fondo hedge al mondo. Dalio ha fatto i commenti in un forum di investimento in Arabia Saudita.

Le innovazioni tecnologiche come l’intelligenza artificiale, sebbene portatrici di una maggiore produttività, aumenteranno anche il divario tra ricchi e poveri nel mondo del lavoro. La sfida tra capitalismo e socialismo e le differenze nei vari modi di “approcciare la vita”, creerà inoltre maggiori conflitti in modi che non vedevamo dagli Anni Trenta.

“In breve tempo ci troveremo in un mondo diverso. C’è una serie di rivoluzioni che sta scoppiando e questo avrà un grande impatto nella situazione economica e sociale“. Lo ha detto Dalio durante uno degli eventi di Bloomberg Surveillance, parlando anche delle manifestazioni di protesta contro gli effetti nefasti del cambiamento climatico.

“Nei prossimi dieci anni abbiamo una situazione molto rischiosa”, secondo il manager, che già di recente aveva tracciato delle analogie con gli Anni Trenta. “È una situazione spaventosa” se si tiene in considerazione un altro aspetto: “l’assenza dell’efficacia delle politiche monetarie“.

Dalio non è il solo a giudicare fallimentari le misure prese dalle banche centrali.

Tag

Scrivi un commento