Guerra Usa-Cina: Trump vuole aggiungere Ant alle aziende in ‘lista nera’

La Casa Bianca sta cercando di inviare un chiaro messaggio per dissuadere gli investitori statunitensi dal prendere parte alla colossale IPO (offerta pubblica iniziale) della FinTech cinese.

0 130 0
0 130 0

(WSC) WASHINGTON –  Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha presentato una proposta all’amministrazione Trump per aggiungere il gruppo Ant, della Cina, controllato da Alibaba, a una ‘lista nera’ stilata nell’ambito della guerra commerciale, prima che la FinTech si quoti in borsa.

Non è stato immediatamente chiarito quando le agenzie governative degli Stati Uniti che decidono se aggiungere una società alla cosiddetta Entity List potrebbero esaminare la questione.

La mossa arriva mentre i sostenitori della linea dura contro la Cina cinese nell’amministrazione Trump stanno cercando di inviare un chiaro messaggio per dissuadere gli investitori statunitensi dal prendere parte all’IPO (offerta pubblica iniziale) di Ant.

La doppia quotazione a Shanghai e Hong Kong potrebbe raggiungere una valutazione fino a un record di $35 miliardi.

L’ultimo colpo americano contro la Cina arriva proprio a ridosso delle elezioni del 3 novembre, in cui il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, indietro nei sondaggi di 11 punti a livello nazionale rispetto al rivale democratico Joe Biden, ha fatto dell’approccio duro contro la Cina la sua più importante piattaforma di politica estera.

Sebbene l’app di pagamento Alipay, commercializzata da Ant, non sia attualmente disponibile per gli utenti americani negli Stati Uniti, secondo un portavoce di Ant, i funzionari dell’amministrazione Trump temono che il governo cinese possa accedere a dati bancari sensibili appartenenti a futuri utenti statunitensi.

Fonte: Reuters

Tag

Scrivi un commento