Il FTSEMib supera i 21.500 punti 

I maggiori indici di Borsa Italiana e le piazze finanziarie europee continuano sulla via del rialzo. Acquisti sui bancari. Il bitcoin ha toccato quota $18.000.

0 144 0
0 144 0
(WSC) MILANO – I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno preso la via del rialzo, dopo un avvio all’insegna dell’incertezza. In mattinata il FTSEMib era in rialzo dello 0,86% a 21.619 punti (massimo intraday), mentre il FTSE Italia All Share guadagnava lo 0,81%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,69%) e per il FTSE Italia Star (+0,61%).
L’euro oscilla tra gli 1,185 e gli 1,19 dollari, mentre il bitcoin ha toccato i 18.000 dollari (oltre 15.000 euro). Lo spread Btp-Bund si mantiene a 115 punti.
Prevalgono gli acquisti sui titoli del settore bancario. IntesaSanpaolo è in rialzo dell’1,56% a 1,878 euro. Gli analisti di Goldman Sachs hanno aumentato il prezzo obiettivo sull’istituto guidato da Carlo Messina, portandolo da 2,15 euro a 2,4 euro, in seguito al miglioramento delle stime sull’utile per azione per il periodo 2020/2024; gli esperti hanno anche migliorato il giudizio e ora consigliano l’acquisto delle azioni.
Generali vira in positivo e guadagna lo 0,71%, dopo la conferma dei target finanziari al 2021. Il management del colosso assicurativo ha evidenziato che le premesse alla base del piano triennale si sono confermate ancora più valide alla luce dei trend attuali. La compagnia ha confermato la crescita degli utili per azione tra il 6% e l’8% nel periodo compreso tra il 2018 e il 2021 e la politica dei dividendi per il triennio 2019/2021, che prevede un payout ratio tra il 55% e il 65%.
In frazionale progresso anche Leonardo (+0,38%). Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob il 17 novembre 2020 si apprende che dall’11 novembre BlackRock è accreditata di una partecipazione aggregata (tramite 13 società controllate) del 6,352% del capitale della società aerospaziale. La stessa Consob ha comunicato che dal 10 novembre Norges Bank è accreditata di una partecipazione dell’1,214% del capitale di Leonardo.
CNH Industrial è in rialzo dell’1,65% a 8,88 euro. la società ha annunciato la nomina di Scott W. Wine in qualità di Chief Executive Officer, con effetto dal 4 gennaio 2021. CNH Industrial ha segnalato che il manager porta una vasta esperienza nelle operazioni di fusione e acquisizione negli Stati Uniti, Europa e Italia.
Al segmento STAR spicca il forte ribasso di Tinexta (-7,43% a 18,56 euro). Quaestio Capital SGR (per conto del fondo chiuso alternativo Quaestio Italian Growth Fund), azionista della società con una partecipazione pari al 9,8%, ha comunicato di aver effettuato la cessione di 3.884.242 azioni ordinarie Tinexta, a un prezzo di 18,5 euro per azione per un controvalore complessivo pari a 71,9 milioni di euro. Il titolo aveva terminato la seduta del 17 novembre 2020 a quota 20,05 euro. ​
Tag

Scrivi un commento