Tesla da azione ‘cult’ diventa matura, inclusa nell’indice S&P 500

Il 21 dicembre, dopo mesi di voci che hanno contribuito a portare il prezzo dell'azione a quintuplicare quest'anno. In after hour a New York: +15%.

0 95 0
0 95 0

(WSC) NEW YORK – È passato molto tempo, ma Tesla è stata finalmente inclusa tra le azioni del più famoso indice azionario del mondo, un passo che amplierà notevolmente la sua base di investitori.

L’azienda di Elon Musk entrerà nell’S&P 500 il 21 dicembre dopo mesi di speculazioni e voci che hanno contribuito a sostenere un rally che ha portato il valore dell’azione a quintuplicare quest’anno, il che ha reso la casa costruttrice di auto elettriche la più grande azienda mai aggiunta all’indicatore.

Sebbene l’ingresso nel benchmark possa offuscare parte dell’attrattiva delle azioni di Tesla considerate come un ‘cult’, l’adesione comporta dei vantaggi, inclusi gli acquisti forzati da parte di investitori e fondi di investimento che seguono l’indice. Le azioni di Tesla sono aumentate fino a +15% nel trading after hour a New York sull’onda della notizia.

Per molto tempo, appunto, le cose non andarono come preventivato per Tesla, che non riuscì ad entrare nell’S&P 500 nonostante fosse riuscita ad ottenere quattro trimestri consecutivi positivi (uno dei requisiti fondamentali per l’inclusione nel benchmark).

All’epoca, però, era chiaro che si trattava solamente di un rinvio.

Per poter entrare nello S&P 500, le aziende devono rispettare specifici requisiti, tra cui avere la sede in America, disporre di una capitalizzazione di almeno 8,2 miliardi di dollari e avere un flottante sul mercato di almeno il 50% delle azioni. L’azienda di Elon Musk oggi dispone di una capitalizzazione di circa 387 miliardi di dollari, superiore a quella di “giganti” del calibro di Toyota, Disney e Coca-Cola.

Secondo quanto riportato nella nota ufficiale, Tesla andrà a sostituire un’altra azienda americana all’interno di questo listino anche se, al momento, non è dato di sapere quale. Si tratta di un dettaglio che sarà comunicato più avanti.

Tag

Scrivi un commento