L’assalto di Pechino ad Alibaba

Su Alibaba il quadro in borsa è chiaro: la Cina ha la visione lunga di chi costruisce un impero per i prossimi 500 anni e non si preoccupa certo molto dei prezzi delle azioni a breve termine.

0 111 0
0 111 0

(WSC) NEW YORK – Come qualcuno detto, non ti conviene giocare a poker con Xi Jinping.

Il People’s Daily, l’organo media ufficiale del partito comunista cinese, ha dichiarato giovedì scorso: “L’antimonopolio è diventato una questione urgente in testa a tutte le altre questioni. La crescita selvaggia nei mercati deve essere frenata dalla legge” (citazione da Bloomberg).

Alibaba nel mirino dell’Antitrust, il titolo crolla in Borsa

È ovvio che la Cina vuole aziende più piccole e meno dominanti che siano più conformi al volere di Pechino e meno alle leggi del libero mercato.

Dopo tutto la Cina ha la visione lunga di chi costruisce un impero per i prossimi 500 anni e non si preoccupa certo molto dei prezzi delle azioni a breve termine.

BABA sta rompendo enormi livelli di supporto in questo sell-off natalizio, su enormi volumi. Potrebbe non essere finita qui.

Tag

Scrivi un commento