Dow Jones verso quota 30.000: Biden + vaccino

Buy euforici su Pfizer (+25%) e BioNTech (+14%) dopo l'annuncio che il loro vaccino contro il coronavirus è efficace al 90%. CEO Pfizer: "Oggi è un grande giorno per la scienza e l'umanità". E si innesca anche l'effetto 'sconfitta di Trump'. DJIA apre al massimo storico. Boom sulle azioni di compagnie aeree, catene di cinema, società di crociere (Carnival +40,67%). Crollano Zoom (-18%) e Diasorin (-9%). In caduta oro e metalli preziosi. Sale il petrolio (+10%).

0 368 0
0 368 0

(WSC) MILANO – La corsa al vaccino entra nel vivo. Quello sviluppato da Pfizer e dal partner BioNTech si è dimostrato migliore del previsto nel proteggere le persone da Covid-19 secondo lo studio in fase 3: la sua efficacia, infatti, supera il 90% nei primi 94 soggetti a cui è stato iniettato.

Gran rialzo in borsa, con il Dow Jones quasi a quota 30.000 (+4,50% +1280 punti)  e la Borsa di Milano a quota 21.000.

Il Dow Jones Industrial Average è salito in apertura del 5,50% o 1.563 punti, raggiungendo il massimo storico di tutti i tempi, con American Express in rialzo +15,69%. Il Nasdaq 100 è salito dello 0,99%, con Ross Stores Inc. in crescita del 26,18%. L’S&P 500 è balzato +3,89% mentre Carnival Corporation è cresciuta +40,67%.

Outlook azionario: con Biden alla Casa Bianca, borse bene ovunque, ma meno in Europa

L’euro è salito dello 0,32% rispetto al dollaro a $ 1,19161. La sterlina inglese è aumentata +0,39% contro il biglietto verde a quota $ 1,3203.

>>>> VEDI QUOTAZIONI E TUTTI GLI INDICI IN TEMPO REALE QUI

E ovviamente all’euforia borsistica contribuisce la reazione positiva dei mercati finanziari alla vittoria di Joe Biden, da questa settimana “presidente eletto” degli Stati Uniti, o per meglio dire, la reazione positiva alla sconfitta di Donald Trump. Non ci sarà alcuna fase di incertezza e di stallo istituzionale in America, pensano i grandi investitori globali, nonostante le residue isterie del presidente in carica.

In ogni caso le azioni di BioNTech SE e Pfizer Inc sono aumentate rispettivamente di oltre il 25% e del 14% nelle negoziazioni pre-mercato, dopo che le due società hanno rilasciato una dichiarazione congiunta sull’efficacia del loro vaccino anti Coronavirus.

Secondo gli ultimi risultati della terza fase della sperimentazione sul vaccino, il vaccino anti COVID sviluppato dalle due aziende farmaceutiche, soprannominato BNT162b2, ha aiutato i partecipanti a costruire una risposta immunitaria in circa 28 giorni, consentendo loro potenzialmente di scongiurare l’infezione da COVID-19.

I titoli Pfizer sono aumentati del 14,48% a $ 41,55, mentre le azioni di BioNTech sono salite del 25,65% a $ 115,6.

BORSE IN FORTE CRESCITA

La notizia dell’efficacia del vaccino di Pfizer ha scatenato le Borse europee, tutte in forte rialzo. Milano tocca anche +6,3% per poi assestarsi a 5,36% e si riporta quasi a 21mila punti, sui livelli di inizio marzo. Volano anche Parigi e Francoforte con rialzi vicini al 6%. I future di Wall Street sono fortemente positivi, in crescita di 5 punti percentuali. Il petrolio balza dell’8%.

Boom anche sulle azioni di compagnie aeree, catene di cinema, società di crociere, sull’ottimismo ispirato dall’annuncio.  In Europa, Deutsche Lufthansa AG è cresciuta del 19,50% a €8,902, Air France-KLM SA è balzata del 24,13% a €3,822.

Negli scambi pre-mercato degli Stati Uniti, American Airlines è cresciuta +25,31%, United Airlines è aumentata del 20,27%, Delta Air Lines +18,40%, Southwest Airlines +16,47%.

RISULTATI POSITIVI

Evidenze scientifiche molto incoraggianti, anche se i risultati sono ancora incompleti. Si fa sempre più concreta la possibilità di impiegare su larga scala il farmaco contro il Covid-19. Pfizer ha annunciato di essere sulla buona strada per chiedere alle autorità di regolamentazione sanitaria l’autorizzazione al commercio prima della fine di questo mese.

IN DISTRIBUZIONE QUESTO MESE

“Speriamo di poter andare avanti e ottenere questo vaccino per fermare il virus”, ha detto Kathrin Jansen, capo della ricerca e sviluppo dei vaccini di Pfizer in un’intervista. Le prime dosi potrebbero essere messe in distribuzione questo mese o il prossimo.

CROLLA DIASORIN, BALZO DEL PETROLIO

Il titolo di DiaSorin, dopo la svolta del vaccino di Pfizer, crolla dell’8,8%. Pioggia di vendite e rendimenti dei titoli di Stato che si impennano dopo la notizia sull’efficacia del vaccino anti-coronavirus dell’americana Pfizer. Il rendimento del Bund decennale è schizzato verso l’alto e ora si attesta a -0,55% dal -0,61% del riferimento precedente. In rialzo anche il Btp decennale allo 0,65%. Il petrolio scatta dell’8% con il Wti a 40 dollari al barile.

 

Tag

Scrivi un commento