Coronavirus, JP Morgan Chase: tassi Usa a zero entro fine estate

Stime più aggressive. Oggi i futures sui fed funds anticipano un taglio dei tassi di 50 punti base nella riunione di marzo e di 100 punti base, in tutto, nel 2020.

0 575 0
0 575 0

Secondo gli economisti di JP Morgan, la Federal Reserve di Jerome Powell potrebbe agire in modo ancora più aggressivo di quanto i mercati stiano anticipando, per fronteggiare gli effetti negativi del coronavirus COVID-19 sull’economia e i mercati.

Coronavirus: G7 pronto a usare “tutti gli strumenti”, comprese misure fiscali

Al momento, i futures sui fed funds anticipano un taglio dei tassi di 50 punti base nella riunione di marzo e di 100 punti base, in tutto, nel 2020.

Per JP Morgan, invece, la Fed potrebbe stupire, portando i tassi a zero entro la fine dell’estate, nel caso in cui i timori sul coronavirus dovessero persistere.

Coronavirus: CsC, rischio recessione si materializza

Un tale scenario viene dato ancora molto improbabile dai mercati visto che, dai movimenti in atto nel mercato dei futures sui fed funds, emerge che la probabilità che i tassi Usa scendano nel range compreso tra lo zero e lo 0,25% entro dicembre è di appena il 9%.

Al momento i tassi sui fed funds oscillano tra l’1,5% e l’1,75%. (LaPresse)

Tag

Scrivi un commento