Turismo: per gli alberghi, un nuovo concetto di dormire dalla svedese YouBed

Nel mezzo di una delle più grandi crisi del settore, causata dal Coronavirus, l’azienda nordica introduce la rivoluzionaria innovazione “one-bed-fits-all”.

0 219 0
0 219 0

(WSC) MILANO – L’azienda svedese YouBed in una collaborazione unica con l’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata di Svezia, introduce la prima, unica e rivoluzionaria innovazione per il settore alberghiero, “one-bed-fits-all”.

Nel mezzo di una delle più grandi crisi del settore alberghiero, causata dal Coronavirus, questo nuovo concetto del dormire potrà essere un modo per rafforzare la competitività ed il fatturato, quando sono più necessari. Questo investimento è infatti impostato per essere autofinanziato per la maggior parte degli alberghi.

***

La prima priorità per qualsiasi hotel dovrebbe essere quella di offrire ai propri ospiti la possibilità di dormire bene. Questo servizio deve certamente includere la garanzia di un comodo letto d’albergo, una promessa che, finora, è stata impossibile da mantenere in quanto ogni ospite ha esigenze uniche. Ma oggi questo è possibile grazie all’azienda svedese YouBed, che introduce un’innovazione nel letto, offrendo un comfort personalizzato del materasso. Insieme a Business Sweden, L’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata di Svezia, YouBed sta ora facendo i primi passi a livello globale per introdurre l’innovativo concetto di “un letto capace di accontentare tutti” alle catene alberghiere di tutto il mondo.

L’azienda svedese YouBed ha inventato un modo per regolare la fermezza in un materasso a molle insacchettate di alto livello, senza compromettere i massimi livelli di comfort del sonno, utilizzando semplicemente un telecomando. Questa soluzione di “un letto capace di accontentare tutti” sarà disponibile in tutto il mondo attraverso un concetto di dormire unico nel suo genere, che si ritiene possa essere rivoluzionario per il settore alberghiero, consentendo agli hotel di offrire finalmente ciò che ogni ospite merita: la garanzia di un letto confortevole e le migliori condizioni per dormire bene.

“La personalizzazione del comfort del sonno è il tassello mancante che finalmente permetterà agli hotel di raggiungere il loro pieno potenziale. Ci auguriamo che molti vedano questa come una grande opportunità per migliorare l’offerta e la competitività del proprio hotel. Non sarei sorpreso se la nostra innovazione creasse un cambiamento di paradigma all’interno del settore alberghiero e spetta a noi favorire questo sviluppo nel miglior modo possibile. Abbiamo quindi trascorso anni lavorando sul concetto di dormire, creando al contempo l’infrastruttura e la capacità per sostenere la prevista domanda globale”, afferma Mattias Sörensen, Amministratore Delegato e Fondatore di YouBed.

Il Concetto del dormire di YouBed viene ora lanciato a livello globale in una collaborazione unica con Business Sweden e altri dipartimenti governativi. 44 nuovi uffici YouBed – con la capacità di supportare ogni mercato del mondo – stanno già prendendo contatti con catene alberghiere nazionali, che dovrebbero guidare i lanci locali in tutto il mondo.

“YouBed ha deciso fin dall’inizio di utilizzare le nostre strutture di supporto esistenti, una scorciatoia per le aziende leader per accedere rapidamente ai mercati globali. Dato che siamo stati coinvolti fin dall’inizio del processo, abbiamo potuto adattare il nostro coinvolgimento in base a questo rapporto commerciale a lungo termine. Siamo davvero orgogliosi di prendere parte alla costituzione di una nuova multinazionale svedese e di sostenere la loro idea innovativa rivoluzionaria con la capacità che merita”, afferma Fredrik Fexe, Vicepresidente Esecutivo, Responsabile dello Sviluppo delle Strategie e delle Attività Commerciali di Business Sweden.

YouBed è attualmente disponibile in tutti gli hotel Mövenpick in Europa, così come negli scandinavi First e Scandic. Il concetto di dormire di YouBed è inizialmente disponibile solo per le presentazioni dei marchi aziendali che includono tutti gli hotel della catena. www.youbed.com

Fonte: Comunicato stampa di YouBed

Tag

Scrivi un commento